Come farsi trovare in rete con il SEO copywriting

Farsi trovare in rete
Farsi trovare in rete significa fare in modo che il proprio sito (o blog) appaia tra i primi risultati dei motori di ricerca, Google in primis. Tutti noi, infatti, quando digitiamo una stringa di ricerca in Google, analizziamo i risultati che escono in prima pagina, magari ci spingiamo fino alla seconda, ma generalmente non andiamo oltre.

Da cosa dipende il posizionamento di un sito nella SERP (la pagina dei risultati del motore di ricerca)?

Google possiede un algoritmo interno che stabilisce il posizionamento delle pagine web sulla base di una molteplicità di parametri. Tra questi, particolarmente importante è l’utilità della pagina per l’utente finale.

Quindi, il modo più efficace per garantire al nostro sito web una buona visibilità è quello di produrre contenuti di qualità, interessanti e utili per gli utenti.

Questo però non è ancora sufficiente. Per emergere nello sterminato oceano dei contenuti che vengono pubblicati in rete bisogna seguire alcune regole per ingraziarci ulteriormente i favori dell’algoritmo di Google.

Stiamo parlando di SEO copywriting, dove SEO sta per Search Engine Optimization (ottimizzazione per i motori di ricerca). Si tratta cioè di coniugare lo scrivere bene, il produrre contenuti di qualità, con lo scrivere in modo da sfruttare i parametri sulla base dei quali “ragiona” l’algoritmo di Google.

Vediamo quindi qualche stratagemma per pianificare i contenuti da pubblicare e qualche trucchetto per farci notare da Google.

LEGGI TUTTO